Siae contro Soundreef, il caos dei diritti d’autore arriva a Sanremo.

, , Comment closed

Il colosso Siae contro la startup Soundreef. Sul palco del prossimo Festival di Sanremo, insieme a quella musicale, si giocherà anche un nuovo round della sfida sui diritti d’autore. Tra i 22 big in gara, due hanno infatti lasciato la Società italiana autori ed editori e affidato la gestione delle royalty sulle proprie canzoni alla giovane azienda innovativa: Gigi D’Alessio e Nesli. Un altro, Al Bano, si presenta con un brano scritto da Maurizio Fabrizio, uno dei principali autori italiani, 33 partecipazioni al Festival, anche lui iscritto a Soundreef. Come nella categoria giovani Tommaso Pini e sul podio dell’orchestra il maestro Adriano Pennino. Aprendo una disputa su chi debba negoziare le licenze e incassare i relativi diritti, destinata ad allargarsi dall’Ariston alle radio e alle televisioni.

fonte Repubblica.it